Progetto INTERFACE


Il progetto Interface si propone, nella fase conclusiva dell’evento, l’obiettivo di stabilire una connessione attiva, un'interfaccia tra il bagaglio professionale e umano dei danzatori ospiti e un gruppo di danzatori sardi che si metteranno in gioco con le proprie peculiarità artistiche e personali.

 

Collocandosi idealmente in un luogo dedicato e diverso dai precedenti, il progetto propone l’osservazione e l’utilizzo della nuova variabile "spazio" in termini di input creativo comune a tutti i partecipanti, configurandosi in modalità workshop secondo i seguenti step:

  1. Tavolo di conoscenza tra danzatori ospiti e partecipanti locali, sotto forma sia di libera presentazione personale che ai fini di una piacevole conoscenza del luogo stesso dal punto di vista paesaggistico/storico/urbano;
  2. Individuazione da parte dei danzatori ospiti di una quota del proprio materiale coreografico particolarmente adatta alla trasposizione nel nuovo contesto scenico in virtù delle potenzialità e suggestioni che secondo il loro personale sentimento creativo ne possono derivare;
  3. Elaborazione da parte dei danzatori locali di una personale azione coreografica che abbia una relazione significativa con le proposte osservate in termini di spazio/tempo/ritmo/qualità di movimento/dinamica o altro ancora;
  4. Fase performativa finale, accompagnata dalle suggestioni musicali dei Telarana, durante la quale il collettivo dei danzatori si muoverà sulla base dei materiali coreografici prodotti, arricchiti da spunti improvvisativi con l'unica regola della libera azione e interazione (individuale/di coppia/di gruppo). I fotografi partecipanti seguiranno i nuovi input coreografici cogliendo l'efficacia naturalmente prodotta da una improvvisazione genuina alla quale la congruità compositiva di base conferisce senso e compiutezza.


Per informazioni su SARDINIA@DANCE:

Nota: I campi con l'asterisco sono richiesti