"il lago dei cigni" | di Luca di bartolo e chiara rainer


  Foyer del teatro Bonci, CESENA 19 febbraio - 17 marzo 2013

 

Luca di Bartolo e Chiara Rainer, hanno scelto di dedicare le loro fotografie ad uno dei balletti più famosi della danza classica a livello mondiale: Il Lago dei Cigni.

Il Lago dei Cigni è basato su un’antica fiaba tedesca e racconta l’appassionante storia d’amore tra il principe Siegfried e la regina dei cigni, Odette. La giovane è sotto il terribile incantesimo del malvagio Rothbart: di giorno è uno splendido cigno bianco, e solo durante la notte riacquista le sue sembianze umane. I due giovani si innamorano perdutamente, e il principe vuole sposare Odette, in modo tale da rompere la maledizione; la sera del ballo in cui Siegfried desidera presentare alla regina madre Odette come sua sposa, Rothbart arriva al castello con la figlia Odile, il cigno nero, che ha le perfette sembianze di Odette grazie alle arti magiche del padre. Odile riesce a sedurre Siegfried, che presenta il cigno nero alla madre come sua futura sposa; appena il principe si accorge dell’inganno, corre disperatamente alla ricerca di Odette, per tentare di salvare la sua amata. Da questo punto in poi il finale presenta svariate versioni: in alcune il bellissimo cigno bianco si suicida, in altre entrambi gli amanti muoiono, in altre ancora il principe ingaggia un duello mortale con Rothbart, uccidendolo e liberando l’amata Odette dalla sua maledizione.

Tutta la drammaticità e l’ineluttabilità del fato emergono chiaramente dalle fotografie raccolte in questa mostra che non solo riesce a catturare la leggiadria e la delicatezza delle coreografie di questo grande classico del balletto, ma mette anche in primo piano, attraverso i ballerini che vengono ritratti, tutta la potenza e la poesia di questa struggente favola triste.

Federica Flisio (iodanzo.com)

la mostra | FOTO ESPOSTE:

LA MOSTRA